Radicamento
Talk con Luca Boffi
15/06/2024

ore 17:00

Abitare il paesaggio come pratica artistica.

Luca Boffi, 1991, lavora come artista e contadino. Studia la percezione visiva, le trasformazioni del paesaggio, i processi di transizione e reciprocità tra gli esseri viventi, tra il naturale e l’artificiale. Interpreta il circostante per restituirlo a partire dalla postura e dal gesto della propria pratica.

La sua pratica artistica trova forma nella costruzione in natura, con installazioni e azioni performative nate dall’ascolto sensibile del sito di azione, dalla volontà di essere luogo e di partecipare allo spazio in senso architettonico e poetico. L’intervento in contesti sia urbani sia naturali è volto a valorizzare memorie collettive ed esigenze territoriali attraverso il coinvolgimento dei partecipanti e delle comunità in pratiche di co-ricerca e in inedite narrazioni dei luoghi, per contribuire ad un’azione comune.

Il progetto editoriale “Caro Campo. Diario di lavoro” racconta la permanenza dell’artista in un campo di 290 pioppi, tra il 2019 e il 2021, a Campogagliano in provincia di Modena. Immergendosi in questo pioppeto, fino al momento del taglio, l'artista è entrato in simbiosi con l’ambiente, accompagnandone i cambiamenti e trasformandolo in uno spazio espositivo attraverso 20 installazioni temporanee abbandonate alla naturale trasformazione del luogo e del tempo.